Il vero dramma di Natale non sono le luci ovunque, la troppa pubblicità, e nemmeno quello di Scrooge. È fare i pacchetti.



La Salvia è una pianta magica: il suo nome vuol dire salvatrice.
La nuova linea profumata Erbaflor

Scopri di più


Il periodo più felice dell’anno è dietro l’angolo: il Natale, quando puoi fare quello che non puoi fare mai. Tipo raggiungere l’orbita della Luna per la prima volta o tagliarti un orecchio e regalarlo alla tua amata. Ma il fascino, neanche troppo discreto, delle festività rimangono i regali. È bello farli quanto riceverli, tutto è bello nei regali — per questo sono regali. Tutto tranne un dettaglio che spesso sfugge all’entusiasmo natalizio: i pacchetti.

Una volta affrontate le dodici fatiche di Ercole per trovare il regalo giusto per la persona giusta ci culliamo nella serenità di aver portato a termine il nostro dovere, sottovalutando quel momento last minute in cui ci ricordiamo che il regalo – sia esso un libro, un dvd o un unicorno – ha bisogno di un pacchetto quantomeno decente. Ecco perché ci sentiamo in dovere di illuminare le vostre vacanze con una guida pratica al bondage natalizio.

Partiamo dalle basi. La vostra casa non è munita di carta per regali, è un fatto. Per quanto possiate essere fortunati e trovare qualche lascito dai natali passati, nella maggior parte dei casi vi troverete a saccheggiare gli armadi durante la vigilia in cerca di degni sostituti per un pacchetto regalo. Ecco cosa potreste trovare:

Dipendente dalle news

4c597d72963dbfc37a90473517dc4aa6

Spesso sottovalutata, è invece un ottimo ripiego per una soluzione che media la disperazione con la giusta dose di radical chic.

Abiti usatidscn2056-1

Il maglione troppo grande e consumato che giace da anni nel fondo del vostro cassetto, quella calza improponibile, la maglietta troppo piccola — ora hanno uno scopo.

Mr. Roboto

p1190229

Il materiale casalingo per eccellenza, che in vista dei cenoni di Natale abbonda sempre. Questa volta salverà i vostri regali oltre che il vostro pranzo.

Enigmista

enhanced-buzz-9826-1417630081-12

Perché essere furbi non serve solo per risolvere le parole crociate. Trovate su google immagini del gioco di enigmistica (questo è un buon punto di partenza) e divertitevi a evidenziare le parole che vi interessano per i vostri pacchi regalo.

Ora che abbiamo messo un po’ di carne sul fuoco, è arrivato il momento di tirare fuori i trucchetti del mestiere — come solo gli elfi di Babbo Natale ne conoscono.

L’antica arte del samurai

Le filosofie dell’area nipponica hanno sempre prodotto tecniche manuali basate sulla ripetizione del gesto. Oltre alla preparazione del sushi, il Giappone ci ha regalato anche una tecnica salvavita per quanto riguarda l’impacchettamento dei regali. Risparmiando alla Terra un eccidio di carta e lo spreco di metri di scotch, in 30 secondi sarete in grado di imballare il vostro pacco regalo.

Forse però avete bisogno di qualche spiegazione.

Fiocchi e coccarde

Quelle cose inutili che però danno un senso di realizzazione che neanche una chiusura a scala quaranta in prima mano può regalarvi. I fiocchi possono salvare il vostro Natale (questa volta for real) — anche se il vostro pacchetto fosse il più brutto della storia, una coccarda sicuramente mimetizzerà la vostra incapacità manuale. Prego, non c’è di che.

Magia

Chi ha detto che serve un collante per chiudere i pacchetti. Quest’anno dimostrate alla persona a cui volete bene che siete pieni di risorse, non usate lo scotch.


Con questo si conclude la nostra guida salvavita ai pacchetti regalo, così anche questo Natale potrete tirare un sospiro di sollievo sulle note di “Last Christmas.” Buone feste!

 

 

No more articles

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi