Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Mondo

Si inseguono i timori sulla campagna elettorale statunitense: il prossimo presidente dovrà affrontare un’altra recessione? In realtà, sembra di no. (The Upshot)

Vi ricordate i miliziani bianchi anti-stato che avevano occupato un rifugio federale in una riserva naturale dell’Oregon? Erano accusati di cospirazione, sono stati assolti. (Reuters)

Obama diventerà un super consulente per qualche gigante della Silicon Valley? (Il Sole 24 Ore)

In prima linea di contro la pace in Colombia? I coltivatori di coca. (IRIN)

Francia e Regno Unito sono accusati di violazione dei diritti umani: è la seconda notte che minori non accompagnati sono costretti a dormire in rifugi di fortuna all’interno del campo di Calais, dove imperversano ancora i fuochi scoppiati negli ultimi giorni. (The Guardian)

Boris Johnson, neo-ministro degli Esteri britannico, replica così alle accuse di crimini di guerra: “Se non saremo noi a vendere armi all’Arabia Saudita, lo farà qualcun altro.” (The Independent)

Bling Ring: Ma da dove nasce, esattamente, il tesoro famigliare dei Trump? Probabilmente da un enorme bordello canadese, negli anni della corsa all’oro. (Boing Boing)

“Lavati la bocca col sapone,” Duterte ha smesso di usare turpiloquio: dice che glielo ha chiesto Dio in persona. (Associated Press)

Italia

Salvini invoca di nuovo la ribellione delle forze armate, perché è una cosa assolutamente normale da dire, per un politico in una democrazia. (L’Huffington Post)

Intanto, cercando di rimobilitare le forze per il voto sul nuovo regolamento, il Movimento 5 Stelle scopre “il congresso.” (la Repubblica)

Cult

Vine, nato come social network e cresciuto come vera forma d’arte online, chiuderà nei prossimi mesi. Perché? Perché Twitter è addormentato al volante. (Polygon)

Cloverfield diventerà un nuovo appuntamento annuale al cinema, un universo narrativo condiviso dove J.J. Abrams e un pugno di autori fidati potrà fare cose strane. (The Verge)

La serie di culto britannica Humans ritorna questo lunedì. Louisa Mellor interroga Gemma Cahn, Emily Berrington e Will Tudor su come si interpretano automi, e non persone. (Den of Geek)

Occulto

Pregi inaspettati della cannabis: sembra migliori la visione notturna. (The Guardian)

Un Hallowe’en da cavarsi gli occhi (col fazzoletto): 11 romanzi con fantasmi super emo(tivi). (Electric Literature)

È stato caricato online il libro delle Streghe scozzesi, un documento del Seicento in cui vengono riportati nomi e cognomi di tutti i sospettati di Stregoneria del Paese. (BBC)

Criptozoologi del mondo unitevi: questo week end, in Montana, si tiene un convegno di due giorni per provare l’esistenza di Big Foot. (WQAD)

Ambiente

Entro la fine del secolo parte dell’Europa meridionale – tra cui Turchia, Spagna, Portogallo e Italia – diventerà deserto grazie al riscaldamento globale. (The Independent)

Musica

Una chiacchierata coi Madness in un pub di Camden Town sul loro ultimo disco, Can’t touch us now, e su come hanno fatto irruzione nella sala prove dei Clash, vestiti da poliziotti. “Non ci hanno rivolto la parola per cinque anni.” (The Guardian)

No more articles

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi