Questo è Hello, World!, la nostra rassegna mattiniera di attualità, cultura e internet.
Tutte le mattine, un pugno di link da leggere, vedere e ascoltare.

Mondo

Il Congresso ha respinto il veto di Obama sulla possibilità che singoli cittadini facciano causa all’Arabia Saudita per le sue responsabilità nell’11 settembre: un grave errore, ha detto il presidente — non si sa mai che alla gente in giro per il mondo venga in mente di fare causa agli Stati Uniti. (BBC News)

Pochi giorni fa, POLITICO sottolineava la strana posizione di Obama difensore della monarchia saudita.

Secondo un sondaggio, dopo il dibattito di lunedì il 9% degli elettori statunitensi ha cambiato idea su chi votare — quanto è stato danneggiato realmente Donald Trump? (The New Yorker)

Trump, quello che per dimostrare quanto il profiling razziale sia efficace ha citato l’esempio di Israele. Paese noto per intrattenere rapporti pacifici e civili con le popolazioni confinanti. (Fivethirtyeight)

La Turchia estende lo stato d’emergenza proclamato dopo il golpe fallito del 15 luglio. (Middle East Eye)

Dopo il tifone Hayan sono state ricostruite nelle Filippine l’un percento delle case che servono. (IRIN)

Bernie Sanders torna in prima fila per portare l’elettorato giovane a votare Clinton. (The New York Times)

Italia

Governo e sindacati hanno siglato l’accordo sull’uscita pensionistica anticipata: come funziona e quanto costa l’Ape — no, non quello. (Il Sole 24 Ore)

Il Governo si sta muovendo per realizzare la promessa di Renzi di aumentare di 40 euro al mese le pensioni di un milione 200mila pensionati. Bisogna votare più spesso, eh. (L’Huffington Post)

personal-space-nuns-gay-marriage-promote

Strabelle: Isabel e Federica sono due suore che hanno gettato le vesti e ieri si sono sposate a Pinerolo, nel torinese.  (La Stampa)

Questioni di genere

Greg Rucka, autore dell’attuale serie di Wonder Woman, conferma per la prima volta che l’eroina DC sia queer. Dovrebbe essere una banalità (è una Amazzone ffs), ma è una grande conquista. (Comicosity)

Cult

Intervista a Edoardo De Angelis, regista di Indivisibili, il film che secondo Sorrentino doveva rappresentare l’Italia agli Oscar. (Rivista Studio)

Perché l’architettura brutalista sta tornando di moda. (The Guardian)

C’è stato un tempo in cui il BlackBerry era lo smartphone professionale standard. Ora l’azienda di Waterloo ha definitivamente interrotto la produzione: 10 telefoni per raccontare la sua ascesa, e la sua caduta. (Wired)

Stampiamo le ossa in 3D? Okay. (New Scientist)ù

A proposito: su JSTOR Daily c’è una guida agile alla scapulomanzia, l’arte divinatoria del predire il futuro leggendo ossa oracolari. (JSTOR Daily)

Stranger Play è un Pac-Man con i personaggi di Stranger Things. (Collateral)

Musica

Gli FFX, duo hip hop or what not da Berlino, tornano con un singolo da matti — Little Boy.

I CHINAH sono già tornati — dopo uno dei migliori EP dell’anno, Once the Lights Are On — il trio soul danese ha pubblicato ieri su Soundcloud un nuovo singolo: Can’t Remember How It Feels.

Il singolo del giorno è Mal n’ Ange, dal nuovo album di Ryan Allen and His Extra Arms, stella power pop dal Michigan che fa musica come se fosse 11 anni fa e a volte è proprio quello che ci vuole.

No more articles

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi